progetti e rassegne_trasfigurazioni2021.

TRASFIGURAZIONI #2
2021

Sguardi in Valle Imagna

4 eventi | 4 location | 4 forme d'arte | 4 realtà coinvolte

Progetto vincitore del Bando Idee 2019 di Azienda Speciale Consortile Valle Imagna-Villa d'Almè 

Con il contributo e il patrocinio dei Comuni di Almenno San Bartolomeo, Berbenno, Corna Imagna e Villa d'Almè (BG).
Progetto grafico: Michael Bonizzi.


INGRESSO GRATUITO, PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA:
📧 info@trasfigura.it
💬 WhatsApp: 345 5055810

 

IL PROGRAMMA

secretshow-marinelli-digital-art-trasfig

SECRETSHOW

Performance audio-visiva di Andrea Marinelli

Sabato 26 giugno, ore 21.00 e 22.00
Villa Locatelli Milesi (Villa Serena), Villa d'Almè (BG)
[Durata: 30 min. / 2 repliche - max 30 persone alla volta]

SECRETSHOW è una performance audio/visiva, è un percorso di suoni, immagini e oggetti.

Il giardino di Villa Serena diventa una tela multimediale. Proiezioni, musica, installazioni in seta ed opere dell'artista ritrovano la loro collocazione in una dimora storica che entra in relazione col presente e col suo territorio d'appartenenza.

Sulle pareti della villa appaiono volti, sguardi, immagini. Tra gli alberi si sviluppano canti, frasi in dialetto, nenie in lingua madre, composizioni musicali dove l'elemento elettronico incontra lo strumento più intimo dell'espressione umana: la voce.

Le opere di Andrea Marinelli sono sculture di luce che variano con l'ambiente. Sono trasparenti, vi si vede attraverso ma definiscono una precisa poetica dello spazio indirizzando lo sguardo, modellando le ombre.

Il percorso non lineare attraverso gli angoli più nascosti del giardino diventa un'opera in movimento, un'apertura al possibile,

dilatazioni-performance-teatrale-trasfig

DILATAZIONI. L'ARTE CHE (NON) TI IMMAGINI

Performance teatrale itinerante di Compagnia Trasfigura

Domenica 27 giugno, ore 16.30
Ca' Berizzi - Antica Locanda Roncaglia (Corna Imagna, BG)
[Durata: 1h 15 min. circa]

Chi l’avrebbe mai detto che lungo un tratto nel paese di Corna Imagna si potessero rintracciare le opere di grandi artisti di tutti i tempi, i set cinematografici di film cult e, ovviamente, i segni del passaggio di creature fantastiche delle leggende popolari?

Proprio nessuno, in realtà.

In questo piccolo percorso da Cà Berizzi all’Antica Locanda Roncaglia, storie e leggende della Valle lmagna si intrecciano a racconti pseudo-scientifici e descrizioni artistiche surreali. L'arte che (non) ti immagini.

Insieme scopriremo che ogni luogo è un museo a cielo aperto, se sapremo guardarlo con occhi diversi, tanta fantasia e una buona dose di umorismo.

Con la preziosa consulenza di Centro Studi Valle Imagna

negotium-sebastiano-ruggeri-musica-trasf

NEGOTIUM

Performance sonora di Sebastiano Ruggeri

Sabato 3 luglio, ore 21.00, 21.30, 22.00, 22.30
Fornace Parietti (Almenno S. Bartolomeo, BG)
[Durata: 30 min. / 4 repliche - max 5 persone alla volta]

I fruitori saranno invitati a entrare nello spazio della Fornace Parietti e "invitati" a muoversi nello spazio, "riempiendolo" con la loro attività motoria e di pensiero.


Il musicista-performer Sebastiano Ruggeri riempirà a sua volta lo spazio sonoro con una struttura sonica iterativa, fondata su movimenti ossessivi e faticosi che diventano via via eccessivi, inutili, in ultima fase insostenibili.

sopralluogo-giupponi-danza-trasfigurazioni-bergamo.png

SOPRA(L)LUOGO

Laboratorio di movimento corporeo di Barbara Giupponi

Domenica 4 luglio, ore 18.30
- RIMANDATO A Domenica 11 luglio, ore 18.30 (causa maltempo) -
Valle del Brunone, Berbenno (BG)
[Durata: 1 h 15 min. circa]

Il movimento è stato a lungo riconosciuto come espressione di emozioni e come agente di cambiamento per il proprio stato emotivo. I bambini, fin da piccolissimi, comprendono i concetti di spazio e tempo attraverso il movimento e la relazione con gli altri, ma con l’avanzare dell’età perdiamo questa necessità a causa del condizionamento esterno, della società e della vita frenetica in cui veniamo catapultati nell’età adulta.


Questa non sarà una performance di cui essere spettatori ma sarà un'esperienza da vivere a pieno. Sarà un’occasione per fermarci, per qualche istante, e ritrovare quella stessa necessità che tutti noi avevamo quando eravamo bambini. Attraverso la stimolazione dei sensi, con la guida di Barbara Giupponi i partecipanti verranno condotti, attraverso l’utilizzo di principi teorico-funzionali e di pratiche di tocco, movimento, visualizzazione, somatizzazione, respiro e vocalizzazione, all’interno di un’esperienza vera e propria in cui ritroveranno la gioia di comunicare esclusivamente con il proprio corpo, esploreranno i diversi linguaggi del movimento stesso, in connessione con l’ambiente circostante e con il momento presente.


Sarà un'occasione per abbattere quei condizionamenti e preconcetti legati al movimento del corpo e per un giorno sentirsi liberi.